Il Volo dell’Angelo

Spesso tendiamo a voler uscire fuori dai confini Italiani per poter vivere un weekend di svago e di tranquillità.

E’ sempre difficile apprezzare ciò che abbiamo, come si dice :”l’erba del vicino è sempre più verde!”.

Questo accade anche con le bellezze paesaggiastiche del nostro territorio, eppure l’Italia è ricca di luoghi incantevoli da scoprire e di esperienze adrenaliniche da provare.

Questa volta ci soffermiamo su un piccolo paese della Basilicata: Pietrapertosa!

Pietrapertosa

Pietrapertosa è un piccolissimo paese montano situato a 1.088 metri di altitudine, all’interno del Parco di Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane, circondato da rocce arenarie dalle forme fantastiche.

L’attrazione che ci ha portato a scegliere questo piccolo paesino, per uno dei nostri weekend all’insegna del relax è stata: IL VOLO DELL’ANGELO.

IL VOLO DELL’ANGELO

Un’attrazione turistica che consente di percorrere un tragitto di 1.550 metri scivolando su un cavo d’acciaio sospeso a circa 400 metri d’altezza.

Un tuffo tra cielo e terra, circondati da un paesaggio indimenticabile.

L’ebbrezza della velocità, uno sguardo straordinario immerso nella natura cavalcando il vento al cospetto della maestosità delle Dolomiti Lucane, ecco come si può spiegare questa esperienza.

Sono due i borghi caratteristici che ospitano le partenze e gli arrivi del volo: Castelmezzano e Pietrapertosa.

Due luoghi suggestivi, caratterizzati da case di pietra incastonate nella roccia, chiese rupestri e percorsi naturalistici esclusivi.

Il volo può avvenire in solitudine o in coppia, noi abbiamo scelto di farlo in coppia; il prezzo si aggira intorno a € 72,00 e comprende la tratta di andata e di ritorno.

Noi abbiamo deciso di lanciarci da Pietrapertosa, e devo ammettere che è stata un ottima scelta, sia perchè dal punto di arrivo di Castelmezzano al punto di partenza c’è un piccolo percorso trekking delizioso (circa 20 min. a piedi), sia perchè la tratta Castelmezzano-Pietrapertosa è molto più emozionante …quindi ce la siamo potuta godere di più!

Il volo è un attrattore emozionale per tutti: è aperto agli utenti dai 16 anni in su, il cui peso è compreso tra i 35 ed i 120 Kg. Unica limitazione riguarda le donne incinte.

Altre attrazioni del luogo

Altra attrazione davvero suggestiva del luogo è la via ferrata: un percorso attrezzato per scalare le Dolomiti Lucane che permette di raggiungere punti altrimenti inaccessibili, e scoprire davvero la grande bellezza di questo luogo.

I due tratti che compongono la Via Ferrata delle Dolomiti Lucane sono:

La Via Ferrata Salemm sul versante di Castelmezzano ha una lunghezza di 1.731 metri e un dislivello di 249 metri.

La Via Ferrata Marcirosa sul versante di Pietrapertosa ha una lunghezza di 1.778 metri e un dislivello di 331 metri.
Noi  non le abbiamo ancora provate ma ci sono amici che le hanno recensite in maniera ottima.

Dove dormire

Avendo deciso di sostare un intero weekend a Pietrapertosa, la scelta della nostra sistemazione serale è ricaduta su un B&B del posto: L’Arabatana, situato nel pieno centro del paese. La proprietaria è molto disponibile e gentile. Il prezzo di una notte si aggira intorno a € 65,00.

Info utili

Ovviamente essendo un piccolo paesino di montagna non c’è tantissimo divertimento serale, la meta è principalmente consigliata per la bellezza naturale del posto che è considerato uno dei borghi più belli d’Italia.

Mi raccomando di portare con Voi un paio di scarpette comode per visitare il borgo, l’intero paesino è sviluppato in altezza e scavato nella roccia, quindi troverete una grandissima quantità di scalini in roccia ad attendervi; ma tutto questo rende il posto maggiormente suggestivo.

Questo piccolo borgo lucano , con i suoi 1.108 abitanti, è un luogo in cui potrete ascoltare il silenzio e parlare con la vostra anima, è una terra che sembra sospesa nel tempo con la sua pace e la sua tranquillità.

 

 

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *